Esame di diritto del Commercio internazionale

PROF.SSA GABRIELLA CARELLA

Argomenti:
a) Il sistema del commercio internazionale dal "GATT 1947" all'OMC. La nascita del GATT e le sue caratteristiche iniziali. Evoluzione normativa ed istituzionale del sistema. La creazione dell'Organizzazione Mondiale del Commercio (OMC) a seguito dell'Uruguay Round e il nuovo sistema del commercio internazionale.
b) Struttura istituzionale, poteri e funzioni dell'OMC. Gli Stati membri: i membri originari, l'adesione ed il recesso.
c) La normativa di base per gli scambi di merci. Il "GATT 1994" e il rapporto con il "GATT 1947". Obiettivi, principi generali e regole fondamentali. La clausola della nazione più favorita. La clausola del trattamento nazionale. Il principio di reciprocità. Il principio di protezione doganale esclusiva e il divieto generale di restrizioni quantitative. Deroghe ed eccezioni alla normativa generale.
d) Il regime delle tariffe doganali e le discipline settoriali.
e) Gli ostacoli non tariffari al commercio. Le sovvenzioni pubbliche e le misure compensative.
f) Le clausole di deroga e salvaguardia.
g) L'accordo GATs.
h) L'accordo TRIPs.
i) Il trattamento dei paesi in via di sviluppo.
l) Il sistema di soluzione delle controversie commerciali tra Stati ed il suo funzionamento nel GATT e nell'OMC.

Il programma da 3 crediti, corrisponde agli argomenti indicate alle lettere da a) a c).
Il programma da 6 crediti (valevole anche per gli studenti iscritti a corsi di laurea in lingue e letterature straniere), corrisponde agli argomenti indicati alle lettere da a) a h).
Il programma da 9 crediti copre tutti gli argomenti indicati da a) a l).

TESTI CONSIGLIATI
Il programma da 3 crediti verte sullo studio del seguente testo:
P. Picone, A. Ligustro, Diritto dell’organizzazione mondiale del commercio, Cedam, Padova, 2002, capitoli I, II e III.

Il programma da 6 crediti (valevole anche per gli student iscritti a corsi di laurea in lingue e letterature straniere) verte sullo studio del seguente testo:

P. Picone, A. Ligustro, Diritto dell’organizzazione mondiale del commercio,
Cedam, Padova, 2002, capitoli I, II, III, IV (sezioni II e III), V (sezione IX), VI (sezioni IV, V, VI e VII), VII e VIII.

Il programma da 9 crediti verte sullo studio del seguente testo:

P. Picone, A. Ligustro, Diritto dell’organizzazione mondiale del commercio, Cedam, Padova, 2002, capitoli I, II, III, IV (sezioni II e III), V (sezione IX), VI (sezioni IV, V, VI e VII), VII, VIII, IX e XII.

OBIETTIVI SPECIFICI DEL CORSO
Conseguire la conoscenza del diritto dell’OMC e del suo inquadramento sia nel diritto internazionale, in generale, sia nel diritto internazionale dell’economia. Acquisire le competenze necessarie per la gestione e la soluzione di rapporti inerenti il commercio internazionale di beni e servizi, la tutela internazionale della proprietà intellettuale, la
cooperazione internazionale e le interazioni tra le diverse forme di integrazione economica regionale.

Lezioni
Le lezioni di diritto del commercio internazionale si svolgono nell’aula I al II piano dell’edificio di Piazza C. Battisti secondo il seguente orario:

martedì 8.30 – 10.00
mercoledì 8.30 – 10.00

 

 

 



Administrator